articoli:   L'AUTUNNO
 
02 Settembre  ore 00:00
Con il primo di settembre ha inizio l'autunno meteorologico, una stagione di transizione tra l'estate e la partenza della stagione invernale. Una stagione che sa regalare ancora giornate gradevoli dalle sfumature romantiche, pensate al colore che assumono i boschi o le piante, non per caso molti quadri raffigurano paesaggi autunnali.

L'autunno inizia solitamente quando una perturbazione, seguita da una marcata corrente d'aria fredda, è dotata di sufficiente energia per scendere abbastanza a sud, invadendo il Mediterraneo occidentale e centrale.

Con tale evento, l'Italia inizia ad essere interessata da maltempo tipico di questa stagione di transizione e ciò accade il più delle volte nella seconda metà di settembre. L'attenuazione delle alte pressioni e l'abbassamento della traiettoria delle basse pressioni avviene per gradi irregolari, ma col procedere del mese di settembre, l'influenza benefica dell'anticiclone si fa sempre più debole, mentre prendono sempre più vigore le perturbazioni atlantiche: ecco le prime fasi di moderato maltempo, sino alla prima vigorosa perturbazione della seconda metà di settembre che segna definitivamente l'inizio della stagione autunnale.

In seguito, caratteristiche diventano le depressioni sul Mar Ligure e sul Tirreno e quelle mediterranee, che portano condizioni di maltempo. Questo assume una particolare intensità allorquando nelle aree di bassa pressione confluiscono masse d'aria fredda di origine polare e masse d'arie calda e umida di origine mediterranea o tropicale: ecco perché, sulla maggior parte delle regioni italiane, l'autunno è la stagione più piovosa dell'anno. Solo verso la metà di novembre i lineamenti generali del tempo tendono ad accostarsi sempre più a quelli del tipo invernale.


Articolo letto:
www.meteorete.it
 
 
 
 
 
 
 
 
 e