articolo di Dicembre 2004
Perche' ha nevicato nel giorno di  Natale del 2000?
 

Non mi sembra vero, e' Natale e sta nevicando ...

Da notare l'alta pressione Russa che influenza tutta l'italia  con aria fredda, le frecce rosse indicano l'inizio dell'aumento della copertura nuvolosa dovuta all'arrivo delle correnti piu' calde che precedono il fronte nuvoloso. Queste slitteranno sopra un cuscinetto freddo presente sulle pianure del Nord,  producendo le prime nevicate.

 
Così ogni persona che abita al Nord d'Italia ha pensato nella sua testa il giorno 25 Dicembre 2000 mentre si recava alla messa o stava preparando il  tradizionale pranzo di Natale in famiglia. Grossi fiocchi scendevano lenti dal cielo e sui prati e le strade cittadine già  si erano accumulati dai 12 ai 20 cm di neve fresca. E' vero  è molto raro che  si verifichi una nevicata  soprattutto il giorno di Natale, occorre una miscela di "specifici ingredienti" e  una  buona "dose" di fortuna. Gli ingredienti specifici presenti nei giorni dal 21 al 23 furono un' alta pressione Russa, di valori barici non troppo elevati e una depressione presente sull' Atlantico. L'alta pressione fece un "ottimo lavoro" parcheggiando il tempo necessario per raffeddare gli strati d'aria formando un buon cuscinetto gelato sulle pianure del nord. Intanto con ottimo tempismo, un fronte da Ovest avanzava lentamente e gradualmente  verso l'Italia presentandosi al grande appuntamento sulle regioni settentrionali  nella notte di Natale. La notte tra il 23 e il 24 Dicembre fu una notte stellata e fredda per tutte le regioni settentrionali e questo "effetto frigorifero" non fece altro che aumentare la probabilità di nevicate anche in pianura . Ed ecco che nel primo pomeriggio del 24 Dicembre  le urla di gioia dei bambini accompagnarono i primi fiocchi di neve : nevica ... e' arrivato il Natale !
(
A.Santagostini)
 

 

 

 

informazioni e contatti

www.meteorete.it
di A.Santagostini
info@meteorete.com
servizi dal 2011


Partecipa alla rete meteorologica