METEORETE: articolo meteo del giorno

Notizie meteo: articoli e bollettini





FEBBRAIO 2012

archivio articoli oggi-ieri   archivio storico
Lunedi - Febbraio 1, 2016 14:59     Article Hits:45258     A+ | a-
Febbraio 2012 3 metri di neve sull'Appennino
Mi viene da dire altro che il  Febbraio 1991  che ho proposto come rubrica in questo mese, il febbraio 2012 verrà annoverato tra gli inverni più rigidi e nella lista di quelli del 1929, 1956, 1985.

Certamente occorrerebbe analizzare nel dettaglio le differenze tra questi inverni ma all'occhio salta subito in evidenza il dato dell' accumulo spropositato di neve che hanno ricevuto alcune regioni del centro-sud.

Parliamo di 3 metri di altezza sull' Appennino tra la provincia di Fabriano e Macerata, 2 metri di neve invece registrati ad Urbino città, più di un metro di neve su Abruzzo interno,fino al mezzo metro e più al meridione in Campania, Basilicata e in alcune provincie della Calabria.





Le temperature sono state certamente con valori bassi al Nord ma non eccezionali:

Cuneo: 6 febbraio 2012:       -20
Milano Malpensa: 6 Febbraio -17
Milano linate : 6 Febbraio:     -11
Parma: 6 febbraio                 -13
Piacenza: 6 febbraio             -11
Bologna: 6 Febbraio             -10

Del 1929   abbiamo pochi dati e sappiamo solo che ci furono bufere e temperature molto rigide fino a Marzo inoltrato.

Del 1985 possiamo solo paragonare le temperature , non certo gli accumuli nevosi che sono stati molto inferiori.
Gli abitanti del Nord si ricordano il 1985 per le famose nevicate in citta', soprattutto quella di Milano che supero'i 72 cm di neve, ma non ci risultano nevicate al centro-sud paragonabili a questo febbraio.

Nel 1985 Fece sicuramente più freddo: In quei giorni si raggiunsero temperature da record assoluto, come i-23,2°C di Firenze.
La Pianura Padana ebbe localmente temperature tra i - 20 e i -22 gradi sottozero di Borgonovo Valtidone nella provincia di piacenza, ma quella più bassa fu registrata in una frazione di Molinella (San Pietro Capofiume) in provincia di Bologna, con una minima di -28,8°C.

in dettaglio temperature piu' basse registrate nei giorni 10 e 11 Febbraio 1985:

Arezzo -20,0°C
Bologna -16,4°C
Brescia -18,1°C
Firenze -23,0°C
Frosinone -19,0°C
Grosseto -13,2°C
Milano Malpensa -17,8°C
Piacenza -22,0°C
Verona -18,4°C
Udine -12,8°C

Dell'anno 1956, dai dati che possediamo possiamo paragonarlo al 1985 per le basse temperature :

Plateau Rosà: 11 febbraio       -34,0
San Valentino alla Muta (Passo Resia):11 febbraio  -28,2
Dobbiaco:3 febbraio    -27,4
Passo Rolle 15 febbraio    24,2
Paganella 15 febbraio -23,3
Tarvisio 15 febbraio -22,4
Monte Cimone 3 febbraio -21,8
Torino Caselle: 12 febbraio -21,8
Bergamo:15 febbraio -20,1
Vicenza: 15 febbraio -18,6
Verona 15 febbraio -18,4
Milano-Malpensa_13 febbraio -17,8
Monte Terminillo 4 febbraio -17,2
Passo della Porretta 15 febbraio -16,9< br> Piacenza 15 febbraio -16,7
Treviso 10 febbraio -16,6
Monte Bisbino 11 febbraio -16.5
Bolzano 15 febbraio -15,6
Milano-Linate 16 febbraio -15,6
Passo della Cisa 15 febbraio -15,6
Padova 16 febbraio -15,4
Passo dei Giovi 16 febbraio -14,8
Rifredo Mugello 3 febbraio -14,8
Brescia 3 febbraio -14,6
Trieste 10 febbraio -14,6
Aviano 16 febbraio -14,4
Bologna 14 febbraio -14,4
Rimini 16 febbraio -14,2
Ravenna-Punta Marina 15 febbraio -14,0
Ferrara 16 febbraio -12,8
Torino-Bric della Croce 10 febbraio -12,8
Pescara 17 febbraio -12,6
Monte Scuro 8 febbraio -12,2
Firenze 16 febbraio -11,4
Pisa 15 febbraio -11,2
Venezia-San Nicolò 10 febbraio -11,1
Albenga 15 febbraio -11,0
Mondovì 11 febbraio -10,8
Frontone 15 febbraio -10,0
Trevico 5 febbraio -9,8
Grosseto 16 febbraio -9,5
Fonni 3 febbraio -9,4
Latronico 9 febbraio -9,0
Potenza 9 febbraio -8,4
Monte Sant'Angelo 8 febbraio -8,2
Crotone 9 febbraio -7,7
Prizzi 8 febbraio -7,2
Roma-Ciampino 16 febbraio -6,9
Bracciano-Vigna di Valle 16 febbraio -6,5
Genova 10 febbraio -6,1
Catania 6 febbraio -5,6
Enna 7 febbraio -5,4
Roma-Urbe 16 febbraio -5,4
Napoli 9 febbraio -4,5
Termoli 16 febbraio -3,4
Cagliari 3 febbraio -3,2
Guardiavecchia 4 febbraio -3,0
Alghero 4 febbraio -2,5
Bari Palese 15 febbraio -2,0
Capo Palinuro 9 febbraio -2,0
Lecce Galatina 9 febbraio -1,9
Brindisi 9 febbraio -1,6
Capo Bellavista 3 febbraio -1,5
Isola di Capri 8 febbraio -1,5
Santa Maria di Leuca 9 febbraio -1,4
Isola di Ponza 8 febbraio -0,5
Capo Carbonara 3 febbraio -0,4
Messina 9 febbraio 0,0
Palermo 8 febbraio 0,0
Cozzo Spadaro 9 febbraio +0,1
Pantelleria 3 febbraio +0,4
Ustica 9 febbraio +0,5

Nel 1956 ci furono molte nevicate sparse tra Nord e sud fino alle coste Siciliane, non conosciamo gli accumuli sulle regioni centrali ma da ricerche possiamo solo capire che aveva nevicato molto su Abruzzo con accumuli notevoli, ma del resto non abbiamo notizie precise.

Concludendo possiamo dire che ogni inverno storico possiede le sue caratteristiche:

1929: inverno rigido di lunga durata

1956: inverno rigido con temperature record e nevicate sparse in tutta italia: (Roma. Napoli, palermo)

1985:i nverno rigido temperature record in alcune località e record di altezza neve in alcune città più importanti
In una sola nevicata, che durò oltre 72 ore, caddero tra i 70 ed i 90 cm di neve. Il totale dei centimetri di neve caduti raggiunse livelli record: 20 centimetri a Genova, 30 a Venezia, 40 a Padova e Treviso, 50 a Udine e Vicenza, 60 a Biella, 80 a Bologna, 110 a Como, da 130 a 150 cm a Trento. A Milano, dopo 4 giorni e 3 notti di nevicata, il manto nevoso arrivava fino a 72cm. Nevicò pure a Cagliari e in tutta la Sardegna.

2012: si ricorderà per i sui accumuli di neve spropositati sulle regioni del centro-sud.

A. Santagostini