METEORETE: articolo meteo del giorno

Notizie meteo: articoli e bollettini





Il Circolo Polare brucia, oltre 100 incendi da giugno

archivio articoli oggi-ieri   archivio storico
Domenica - Luglio 28, 2019 19:12     Article Hits:40744     A+ | a-

In questi ultime settimane giungono allarmanti notizie dal Circolo Polare Artico.Infatti da giugno , nelle aree intorno al Circolo Polare, alla Repubblica di Sakha in Siberiae in Alaska, si sono verificati oltre 100 incendi da record, sia per vastità che per durata. E solo nei primi 14 giorni di luglio, gli incendi nel Circolo Polare hanno già rilasciato circa 31 megatoni di CO2. I più vasti, riferisce Adnkronos, sono stati gli incendi in Siberia e ad Alberta in Canada, in particolare, è stato stimato che l’incendio di Chuckegg Creek ad Alberta si sia propagato per 300.000 ettari.  Negli incendi, anche il fumo rappresenta un grave rischio per la salute non solo nelle vicinanze, ma anche lontano dalla fonte, a causa dal vento che trasporta i residui per centinaia di migliaia di chilometri. Cams ha rilevato lo spostamento di fumo diretto in Europa attraverso l’oceano Atlantico in solo un paio di giorni, come nel recente evento canadese, sottolinea Una delle più grandi riserve del mondo di carbonio organico si trova nel suolo artico. Quando il permafrost si scioglie, i batteri di questi strati di terreno prima ghiacciati trasformano il carbonio in anidride carbonica e metano, che viene poi rilasciato nell’atmosfera. "Il metano è un potente gas serra. Quanto più metano viene rilasciato nell’atmosfera dell’Artico, tanto più calore viene bloccato vicino alla superficie e le temperature aumentano, il che a sua volta fa sciogliere ancora più permafrost e così via", spiega Brett Anderson, meteorologo di AccuWeather. Il riscaldamento artico sta avvenendo molto più rapidamente rispetto a quanto previsto dai modelli e ad una velocità che è doppia rispetto a quella del resto del mondo, secondo James Overland, oceanografo della NOAA.